L'Area dello Stretto

L’area ricoperta dal “Patto Territoriale dello Stretto” comprende 21 comuni ricadenti nel versante sud-occidentale della provincia di Reggio Calabria e costituisce un unico bacino di 910,1 kmq con circa 250 milaabitanti. La fisionomia di questa area è determinata dal paesaggio dello Stretto di Messina, la presenza di un’area ellenofona e del parco nazionale dell’Aspromonte e dall’esclusivo areale del bergamotto; in posizione baricentrica nell’area si situa Reggio Calabria che, con i suoi 180 mila abitanti, è la città calabrese più popolosa e la diciannovesima in Italia, prossima “città metropolitana”.

Il territorio è dominato dall’orografia del massiccio dell'Aspromonte e comprende, a breve distanza, una lunga e ristretta fascia pianeggiante costiera, dove si concentra la maggior parte degli abitanti e delle attività produttive, e un retroterra collinare presidiato da piccoli centri e attività rurali.

L’ area dello Stretto vanta ingenti risorse paesaggistiche e culturali e produzioni agricole di eccellenza, ed i comuni che ne fanno parte sono coinvolti in diversi programmi di sviluppo sostenibile e di valorizzazione turistica, in attuazione del POR Calabria e di altre misure europee. Lungo l’intera costa è praticata la pesca, tra cui è caratteristica la caccia al pescespada nel tratto di mare tra Bagnara Calabra e Villa San Giovanni.

I punti di forza dell’area dello Stretto sono costituiti dalla posizione geografica al centro del Mediterraneo (che ne fanno una delle porte continentali nel sud dell’Unione Europea), una buona dotazione di infrastrutture (aeroporto, porti, collegamenti stradali e ferroviari, aree industriali), un ambiente molto favorevole per lo sfruttamento delle fonti di energia rinnovabile sia mature che sperimentali, e dalla presenza del polo universitario e tecnologico di Reggio Calabria.

pdfLeggi il rapporto d’area di Promuovitalia

StampaEmail

Copyright © 2014 Patto Territoriale dello Stretto. P.I. 02023770809

United Kingdom gambling site click here