Nuovo bando "Garanzia Giovani Tirocini" per le candidature dei soggetti promotori e ospitanti (pre-informazione)

La Regione Calabria rilancia il programma nazionale Garanzia Giovani attraverso un nuovo avviso per la raccolta delle manifestazioni di interesse dei soggetti ospitanti e dei soggetti promotori allo scopo di attivare la misura 5 “Tirocinio extra- curriculare, anche in mobilità geografica” rivolta a giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni non coinvolti in attività di studio, formazione o lavoro.


La misura, nel suo complesso, intende agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani nella transizione tra scuola e lavoro. Si propone, infatti, di favorire l’inserimento e il reinserimento nel mondo del lavoro di coloro che non hanno maturato precedenti esperienze e contrastare, così, il fenomeno dei NEET (soggetti né occupati, né studenti, né coinvolti in attività di formazione) attraverso l’attivazione di tirocini extra-curriculari che si configurano come percorsi di orientamento al lavoro e di formazione in situazioni produttive e aziendali. La misura si rivolge a cittadini italiani o di uno stato appartenente all’Unione Europea, oppure a cittadini di uno stato extracomunitario in possesso di regolare permesso di soggiorno, registrati al Programma Garanzia Giovani.

Per i tirocinanti è prevista la concessione di una indennità mensile di partecipazione di € 400 al mese  per singolo tirocinante, per massimo 6 mesi  e per un contributo massimo totale di € 2.400; per i tirocini extraregionali è prevista inoltre una indennità di mobilità in base ai parametri del Catalogo Interregionale Alta Formazione 2013.

Il primo avviso (per ora in fase di pre-informazione) è finalizzato a individuare i soggetti interessati ed idonei ad ospitare e a promuovere l’attivazione di tirocini extra-curriculari in aziende aventi sede in Calabria o, anche, in un’altra regione.

Possono essere Soggetti Ospitanti gli enti di diritto privato (imprese), studi professionali e ditte individuali che non hanno cessato o sospeso l’attività, non sono in scioglimento e non sono sottoposti a fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata; sono in regola con gli adempimenti e i versamenti contributivi, assicurativi e previdenziali; con gli adempimenti della L.68/1999 e con le normative in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori

I tirocini possono essere promossi (Soggetti promotori) da:

  • Azienda Calabria Lavoro, Servizi per l’Impiego, Soggetti accreditati per l’erogazione dei servizi per il lavoro, i soggetti autorizzati all’intermediazione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi del d.lgs. 150/2015 e s.m.i.
  • Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL)
  • le istituzioni scolastiche statali e non statali che rilasciano titoli di studio con valore legale, Fondazioni di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), gli istituti di istruzione universitaria, statali e non statali; gli enti pubblici di ricerca
  • i centri pubblici di formazione professionale e orientamento; i soggetti accreditati alla formazione professionale e/o all’orientamento; le istituzioni formative private non aventi scopo di lucro
  • i servizi di inserimento al lavoro per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla Regione
  • le comunità terapeutiche, gli enti ausiliari, le cooperative sociali iscritte negli albi regionali
  • i Parchi nazionali e regionali della Regione Calabria

Tirocini ammissibili

  • Tirocini formativi e di orientamento: formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro. Può partecipare chi ha conseguito un titolo di studio entro e non oltre 12 mesi. Durata massima: 6 mesi.
  • Tirocini di reinserimento/inserimento al lavoro: finalizzati a percorsi di inserimento/reinserimento nel lavoro. Sono rivolti principalmente a disoccupati e inoccupati. Durata massima: 6 mesi.
  • Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento o reinserimento in favore di disabili e persone svantaggiate. Durata massima: 6 mesi, estendibile a 12.

Il numero di tirocinanti concedibili a ogni soggetto ospitante è stabilito in base al numero di dipendenti a tempo determinato o indeterminato: 1 tirocinante per soggetti con numero di dipendenti da 0 a 5; 2 tirocinanti per soggetti con numero di dipendenti da 6 a 20; un numero di tirocinanti pari al 10% dei dipendenti per gli enti da 21 dipendenti in su.

Convenzione e progetto formativo

Il tirocinio si svolge sulla base di una convenzione tra soggetto promotore e soggetto ospitante. Il progetto formativo, sottoscritto da promotore, ospitante e tirocinanteè il documento nel quale vengono descritti i contenuti e gli obiettivi formativi del tirocinio. 

I Soggetti Promotori del tirocinio potranno ottenere una retribuzione a costi standard a risultato, determinata in base al profiling del tirocinante, compresa tra 200 e 500 euro. 

Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere compilate on line, accedendo, previa registrazione sull’apposita piattaforma informatica, dal sito http://www.regione.calabria.it/calabriaeuropa .

L’istruttoria delle domande sarà effettuata con modalità “a sportello”.

Dopo la conclusione dei percorsi di tirocinio i soggetti ospitanti che assumeranno i tirocinanti potranno accedere agli incentivi economici per le assunzioni previsti dalla Garanzia Giovani (Bonus occupazionale), sulla base delle modalità e dei requisiti definiti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

AVVISO PUBBLICO TIROCINI GARANZIA GIOVANI


StampaEmail

Copyright © 2014 Patto Territoriale dello Stretto. P.I. 02023770809

United Kingdom gambling site click here